Loading...
BABELEBABELE

ANNIVERSARIO/100

 Accademia Galileiana
22/10/2016 - 11:00
Aldo Moro
Mario Caligiuri, Pino Casamassima, Giovanni Cervetti, Giuseppe Pisanu 
introduce Vittorio Sgarbi 
coordina Raffaele Palumbo

Il grande statista democristiano, riferimento politico ancora presente, è nato 100 anni fa. La sua lezione ha generato la parte migliore dell'azione riformista della democrazia cristiana. Nel 1963 è presidente del Consiglio di un governo che vede la partecipazione dei socialisti. Nel 1974 costituisce il suo quarto governo, ma l'anno successivo una novità importante cambia il quadro politico italiano. Alle elezioni amministrative del 1975 il PCI ottiene un grande consenso, e riporta al centro del dibattito politico la strategia che Moro sostiene da tempo: coinvolgere il PCI nella compagine governativa per dare una nuova spinta riformista al paese. Il 16 marzo del 1978 un commando delle Brigate Rosse rapisce Moro che dal luglio del 1976 è presidente della DC. Vengono uccisi tutti gli uomini della scorta. Moro si stava recando in Parlamento dove avrebbe votato la fiducia al primo governo con il sostegno dei comunisti. 
In Italia si apre un dibattito drammatico fra coloro che sostengo la necessità di trattare con le BR e coloro che, invece, rifiutano di scendere a compromessi. Lo Stato non tratta e il 9 maggio 1978 il cadavere del presidente della DC viene ritrovato dentro il bagagliaio di una Renault 4 a Roma, in via Michelangelo Caetani. È uno degli episodi più drammatici dell'intera storia dell'Italia repubblicana. Ne parlano oggi l'ultimo moroteo Giuseppe Pisanu, che fu poi ministro dell'Interno del secondo governo Berlusconi, e il comunista migliorista Gianni Cervetti. Racconta i suoi ultimi giorni Pino Casamassima.

Mario Caligiuri

Nato settimino a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 28 settembre 1960. Professore straordinario di pedagogia della comunicazione all'Università della Calabria, dove dirige il Master in Intelligence, promosso nel 2007 insieme a Francesco Cossiga.  È stato tra i primi a introdurre l'intelligence...

Pino Casamassima

Giornalista e scrittore. Tra il 1976 ed il 1984 collabora con i quotidiani Il Giornale di Brescia e Bresciaoggi. Diventato professionista, oltre ad aver lavorato nelle redazioni di quotidiani e periodici, è stato inviato in Formula 1, opinionista per il web europeo del network americano CBS, oltre...

Giovanni Cervetti

Giovanni 'Gianni' Cervetti (Milano, 12 settembre 1933) è un politico italiano, esponente del Partito Comunista Italiano e parlamentare europeo.È stato eletto alle elezioni europee del 1984 per le liste del PCI. È stato presidente del "Gruppo comunista e apparentanti", membro della Commissione politica...

Giuseppe Pisanu

Giuseppe Pisanu è nato a Ittiri (Sassari) il 2 gennaio 1937. Politico. Eletto alla Camera nel 1972, 1975, 1979, 1983, 1987, 1994, 1996, 2001, al Senato nel 2006 e 2008 (Dc, Forza Italia, Pdl). Capo della segreteria Politica della D.C. dal 1975-1980; Sottosegretario al Tesoro nei governi Forlani, Spadolini...

Vittorio Sgarbi

Tra i più preparati critici della storia dell’arte, personaggio istrionico dalle indiscusse qualità dialettiche e artistiche.Ogni sua iniziativa, ha il potere di catalizzare l’attenzione e l’ammirazione del grande pubblico al quale il critico ha la capacità di rivolgersi in modo diretto, semplice,...

Raffaele Palumbo

Nato a Napoli 45 anni fa, vive a Firenze da molti anni. Sociologo, giornalista, scrittore è stato inviato di guerra in ex Jugoslavia e in Medioriente. Voce storica di Popolare Network, ha lavorato per Controradio, RadioRai3, Radio Svizzera Italiana. Ha scritto per quotidiani italiani (Corriere fiorentino,...

Newsletter

Iscriviti alle newsletter per restare sempre aggiornato sulle nuove attività del Comune di Padova.