Loading...
BABELEBABELE

Sossio Giametta

Nato a Frattamaggiore (Napoli) 1929. Vive a Bruxelles. Ha pubblicato: Hamann nella considerazione di Hegel, Goethe, Croce (Bibliopolis 1984); Oltre il nichilismo – Nietzsche Hölderlin Goethe (Tempi Moderni 1988); Nietzsche il poeta, il moralista, il filosofo (Garzanti 1991); Palomar, Han, Candaule e altri. Scritti di critica letteraria (Palomar 1992); Nietzsche e i suoi interpreti (Marsilio 1995); Commento allo Zarathustra (Bruno Mondadori 1996); Erminio o della fede. Dialogo di Nietzsche con un suo interprete (Spirali/vel 1997); Saggi nietzschiani (La Città del Sole per l’Istituto italiano per gli studi filosofici 1988); I pazzi di Dio (La Città del Sole per l’Istituto italiano per gli studi filosofici 2002); Tre conferenze (Palomar 2005). È stato collaboratore di Giorgio Colli e Mazzino Montinari per l’edizione critica delle opere di Nietzsche. Ha tradotto per Adelphi, Rizzoli, UTET, Biblioteca di Via Senato, tutte le opere di Nietzsche, quattro volumi di frammenti postumi comprendenti “La volontà di potenza” e un'antologia di scritti nietzschiani, La stella danzante, nonché la maggior parte delle opere di Schopenhauer, opere di Spinoza, Cesare, Goethe, Hegel, Freud ecc. Dall’inglese ha tradotto La guerra totale, storia della seconda guerra mondiale (Rizzoli). Nel 2006 ha pubblicato una raccolta di racconti, Madonna con bambina e altri racconti morali (BUR). Col Prato ha pubblicato Schopenhauer e Nietzsche (2008) e Il volo di Icaro (2009). Eterodossie crociane (Bibliopolis 2009). Con Bompiani ha curato Il mondo come volontà e rappresentazione di Schopenhauer (2006 e 2010) e Così parlò Zarathustra (2010). Nel 2012 ha pubblicato da Mursia Il bue squartato e altri macelli. La dolce filosofia. Nel 2013 L’oro prezioso dell’essere e nel 2014 Cortocircuiti. Nel 2015 il romanzo Adelphoe, nel 2016 Il Dio lontano e Tre centauri. Collabora a quotidiani e riviste.  

Altri Ospiti

Newsletter

Iscriviti alle newsletter per restare sempre aggiornato sulle nuove attività del Comune di Padova.